logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Il Gruppo Hera » Compagine sociale

Compagine sociale

Dalla quotazione in borsa, le successive integrazioni di Geat, Agea e Meta hanno comportato l’allargamento del perimetro del Gruppo ed il conseguente incremento del capitale sociale (complessivamente di 230,2 milioni di azioni) fino a 1.016.752.029 azioni ordinarie del valore nominale di 1 euro ciascuna. La capitalizzazione di borsa alla fine del 2007 ha superato i 3 miliardi di euro triplicando il valore dall’IPO.

Dal 1 gennaio 2008 ha avuto effetto l’aumento di capitale sociale deliberato dall’assemblea straordinaria del 16 ottobre 2007 fino a 1.032.737.702 euro (corrispondenti ad altrettante azioni ordinarie del valore nominale di 1 euro ciascuna) per effetto dell’incorporazione di Sat Sassuolo, ultima operazione di aggregazione della realtà multi-utility già integrata nella Società Operativa Territoriale di Modena.

Una caratteristica peculiare di Hera, unica nel panorama delle local utility italiane è l’assenza di un azionista con una quota di controllo assoluto (il maggiorazionista è il comune di Bologna con una quota pari a circa il15%). L’azionariato di Hera è costituito da oltre 180 enti pubblici (prevalentemente comuni del territorio di riferimento) che detengono una quota complessiva superiore al 58% (di cui il 51% vincolate in un patto parasociale), circa 300 investitori istituzionali italiani ed esteri (circa il 37%) e quasi 25.000 azionisti privati (circa il 10%).

 
Compagine sociale
 

* Partecipazioni incluse nel free float

Alcuni investitori istituzionali internazionali (Lazard Asset Managment e Pictet Asset Management) detengono una quota azionaria “rilevante”, intorno al 2% del capitale sociale.

Nel 2006 Hera ha adottato un programma di riacquisto di azioni proprie per un massimo di 15 milioni di azioni,  rinnovato dall’assemblea degli azionisti del 26 aprile 2007 per un importo complessivo cresciuto da 45 a 60 milioni di euro. Questo piano è stato utilizzato per finanziare l’integrazione di un ramo d’azienda della società Geat di Riccione e sarà esercitato in futuro per ridurre l’effetto diluitivo delle eventuali ulteriori fusioni di società di piccole dimensioni. Al 31 dicembre 2007 Hera detiene in portafoglio 617.000 azioni proprie.