logo di stampa italiano
 
 
Sei in: Il Gruppo Hera » Avviso di convocazione dell'Assemblea

Avviso di convocazione dell'Assemblea

Hera Spa
Sede in Bologna Viale C. Berti Pichat n. 2/4
Capitale sociale € 1.032.737.702 i.v.
Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna, Codice Fiscale e Partita I.V.A. 04245520376

I Signori Azionisti sono convocati in Assemblea Ordinaria presso la Sala Auditorium del CENTRO CONGRESSI - CNR - Via Gobetti n. 101, Bologna per il giorno 28 aprile 2008 alle ore 14.00 in prima convocazione ed occorrendo per il giorno 29 aprile 2008, stesso luogo alle ore 10.00 in seconda convocazione per trattare e deliberare sul seguente:

Ordine del Giorno

  1. Bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2007, Relazione sulla Gestione, proposta di ripartizione dell'utile e relazione del Collegio Sindacale: deliberazioni conseguenti;
  2. Presa d'atto delle nomine dei componenti il Consiglio di Amministrazione ex art. 2449 del Codice Civile;
  3. Nomina dei componenti il Consiglio di Amministrazione non designati ex art. 2449 del Codice Civile;
  4. Nomina dei componenti il Collegio Sindacale e del Presidente;
  5. Determinazione dei compensi dei componenti il Consiglio di Amministrazione;
  6. Determinazione dei compensi dei componenti il Collegio Sindacale;
  7. Rinnovo autorizzazione all'acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti.

Le relazioni illustrative degli argomenti e delle proposte all'Ordine del Giorno, compresi i bilanci d'esercizio e consolidato al 31 dicembre 2007 con la Relazione sulla Gestione, restano depositati presso la Sede sociale e la Sede di Borsa Italiana S.p.A. nei termini di legge, a disposizione di coloro che ne faranno richiesta.
Ai sensi dell'art. 17 dello Statuto Sociale:

  1. i Soci, ad eccezione dei Soci titolari di diritti di nomina ex art. 2449 C.C., che rappresentino almeno l'1% delle azioni aventi diritto di voto nell'Assemblea Ordinaria, hanno facoltà di presentare liste per la nomina di quattro componenti il Consiglio di Amministrazione;
  2. le liste di cui sopra, nelle quali i candidati dovranno essere elencati mediante numero progressivo pari al numero massimo dei componenti eleggibili per i posti da ricoprire, dovranno essere depositate presso la sede sociale, a pena di decadenza, almeno 20 giorni prima dell'adunanza e saranno rese pubbliche mediante annuncio su tre quotidiani a diffusione nazionale, di cui due economici almeno dieci giorni prima dell'adunanza;
  3. ogni Socio può presentare o concorrere a presentare e votare una sola lista;
  4. le adesioni ed i voti espressi in violazione a tale divieto non sono attribuiti ad alcuna lista;
  5. unitamente alle liste dovranno essere depositate, a cura dei presentatori, una descrizione del curriculum professionale dei candidati, le accettazioni irrevocabili dell'incarico da parte dei candidati (condizionate alle loro nomine), l'attestazione dell'insussistenza di cause di ineleggibilità e/o decadenza, nonché l'eventuale dichiarazione di essere in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti per i Sindaci dall'art. 148 comma 3, del D.Lgs. n. 58/1998 e di quelli previsti dal codice di autodisciplina redatto dal Comitato per la Corporate Governance di Borsa Italiana S.p.A. I primi due candidati di ciascuna lista dovranno essere in possesso dei sopra citati requisiti di indipendenza;
  6. nessuno può essere candidato in più di una lista e l'accettazione delle candidature in più di una lista è causa di ineleggibilità.

Ai sensi dell'art. 26 dello Statuto Sociale:

  1. i Soci, che da soli o insieme ad altri rappresentino almeno il 3% delle azioni con diritto di voto nell'Assemblea Ordinaria, hanno diritto di presentare liste per la nomina dei componenti del Collegio Sindacale. In particolare, i Comuni, le Province o i Consorzi costituiti ai sensi dell'art. 31 D.Lgs. n. 267/2000 concorreranno a presentare un'unica lista, mentre gli altri Soci avranno il diritto di presentare liste per la nomina di un sindaco effettivo e di un sindaco supplente.
    Dalla lista che avrà ottenuto il maggior numero di voti espressi dai Soci saranno tratti, nell'ordine progressivo con il quale sono elencati nella lista stessa, due sindaci effettivi ed uno supplente. La presidenza del Collegio Sindacale spetta al primo candidato della lista che avrà ottenuto il secondo quoziente più elevato;
  2. le liste di cui sopra contengono un numero di candidati non superiore al numero dei membri da eleggere elencati mediante un numero progressivo; ogni candidato può presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità;
  3. ogni Socio può presentare, o concorrere a presentare, una sola lista;
  4. in caso di violazione di questa regola non si tiene conto del voto del Socio rispetto ad alcuna delle liste presentate;
  5. tali liste dovranno essere depositate presso la sede sociale, a pena di decadenza, almeno 20 giorni prima dell'adunanza e saranno rese pubbliche mediante annuncio su tre quotidiani a diffusione nazionale, di cui due economici almeno dieci giorni prima dell'adunanza;
  6. le liste depositate dovranno essere corredate:
  • della dichiarazione attestante l'assenza di patti o collegamenti di qualsiasi genere con altri soci che abbiano presentato altre liste;
  • delle dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la propria candidatura e dichiarano, sotto la propria responsabilità, l'inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità previste dalla legge nonché l'esistenza dei requisiti di onorabilità e professionalità prescritti dalla legge per i membri del Collegio Sindacale;

7. ogni avente diritto al voto potrà votare una sola lista.

Ai sensi dell'art. 11 dello Statuto Sociale, hanno diritto di intervenire all'Assemblea gli azionisti legittimati in base alle vigenti disposizioni normative.
Gli azionisti o i loro rappresentanti che parteciperanno all'Assemblea potranno far pervenire, per posta o via fax (al numero 051-287.244), alla segreteria societaria di HERA S.p.A., copia della documentazione attestante la loro legittimazione all'intervento in Assemblea, almeno tre giorni prima della data dell'Assemblea in prima convocazione.
I soggetti diversi dagli azionisti che intendano assistere all'Assemblea dovranno far pervenire, con le medesime modalità e nei termini sopra riportati, apposita richiesta.
Si ha ragione di ritenere che non potrà essere raggiunto il quorum costitutivo necessario per tenere l'assemblea in prima convocazione e, pertanto, si informano i Signori azionisti che l'assemblea si terrà in seconda convocazione il giorno 29 aprile 2008 alle ore 10.00, presso la Sala Auditorium del CENTRO CONGRESSI - CNR - Via Gobetti n. 101, Bologna.

Bologna,
Il Presidente del Consiglio di Amministrazione
(dott. Tomaso Tommasi di Vignano)